Pronostici Serie A 8 Febbraio

Oggi, rispettivamente alle ore 18 e alle ore 20.45 si disputeranno due partite: Crotone – Juventus e Bologna – Milan. Vediamo in questo articolo l’analisi di questi due match ed i nostri pronostici per provare a vincere.

Questa, anche se in trasferta, dovrebbe essere una partita molto facile per la squadra bianconera. La differenza tecnica delle due squadre è tanta, anche se il Crotone è comunque una squadra ben messa in campo e che avrà intenzione di combattere per non fare una brutta figura davanti ai suoi tifosi.

Allegri farà riposare Chiellini e Lichtsteiner e vedremo in campo Dani Alves e Rugani.

Il nostro pronostico per questa partita è l’OVER2,5 che su Eurobet ha la quota di 1,80 e potrai inoltre avere un bonus senza deposito di 10€ e un successivo bonus pari al 50% dell’importo versato, fino ad un massimo di 100 euro.

Ecco inoltre le probabili formazioni:

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Mesbah; Sampirisi, Capezzi, Barberis, Stoian; Tonev, Falcinelli. All. Nicola

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Pjanic, Sturaro; Pjaca, Dybala, Mandzukic; Higuain. All. Allegri

Passiamo ora alla seconda partita, quella tra Bologna e Milan. Entrambe le squadre vengono da un momento abbastanza delicato: il Bologna reduce dalla goleada contro in Napoli ed il Milan nelle ultime 3 gare ha racimolato un solo punto. Pertanto entrambe vorranno rifarsi, con una partita che sia all’altezza del loro organico. Potrebbe anche prevalere un po’ di paura, in entrambe le squadre, di una sconfitta e per questo pronostichiamo un pareggio.

Il segno X se giochiamo con Snai, ha la quota di 3,20 e inoltre potrai avere avere un bonus di 5 € free ed un successivo bonus di 50 euro a settimana.

Formazioni:

 

BOLOGNA (4-3-3): Da Costa; Krafth, Gastaldello, Maietta, Torosidis; Nagy, Viviani, Dzemaili; Verdi, Destro, Krejci. All.: Donadoni.
MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, Vangioni; Kucka, Locatelli, Pasalic; Suso, Lapadula, Deulofeu. All.: Montella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *